Yu-Gi-Oh! 5D’s Stardust Accelerator: World Championship 2009 – Recensione DS

A cura di Zanzara

Storia

La storia del gioco ruota attorno a Yusei Fudo, un ragazzo di 19 anni che abita a Neo Dominion City, anche se questo ragazzo è il protagonista di Yu Gi Oh 5D  noi impersonificheremo un altro personaggio, il quale si troverà coinvolto negli eventi del protagonista della serie (il gioco si basa sulla prima stagione di Yu-Gi Oh -5D).
Il personaggio che andremo a controllare, sarà creato da noi, possiamo scegliere il sesso, l’aspetto fisico e così via. Fatto ciò, il gioco ci propone un tutorial che ci spiega tutte le funzioni del gioco, e tra le novità, anche nuovi mostri catalogati come “Tuner” ( se vengono sacrificati con i mostri normali, ci permettono di evocare i mostri Synchro, che possono ribaltare le sorti della partita).

Gameplay

Oltre al classico gioco di carte che sicuramente la maggior parte di voi conosce, è presente anche una nuova tipologia di duello, si tratta dei “Duelli Turbo”, ovvero sfide che si disputano sulle moto. La sfida inizia con il posizionamento di una particolare carta magia (che non si può distruggere) e successivamente si possono usare solo Carte Magia speciali, infatti, quelli normali non ci sono. Non è tutto, per usare queste Carte Magia speciali, bisogna ottenere dei “Segnalini di velocità” che si ottengono ogni volta che finiamo un turno; il massimo di segnalini che si possono ottenere sono dodici, ma se subiamo un danno superiore a 1000 punti, perdiamo un segnalino.

Grafica e Sonoro

A livello grafico il gioco porta una grande novità, infatti questa volta la grafica durante l’esplorazione sarà totalmente in 3D. I personaggi si incontreranno sottoforma di modello tridimensionale (così come lo sfondo che li circonda) ma durante lo scontro appariranno sottoforma di sprites bidimensionali, anche questi di ottima fattura. Si può notare come alcune delle locazioni risultino decisamente spoglie, e della presenta di aliasing sui modelli, ma in definitiva non ci si può lamentare troppo vista la libertà di movimento finalmente concessa per questa saga.
Il comparto sonoro è stato curato come al solito, alternando perfettamente i vari momenti degli scontri e dell’avventura.

Difficoltà e Longevità

Il salto dalla versione 2008 alla versione 2009 in termini di difficoltà degli scontri è decisamente grande, infatti ci ritroviamo fin da subito contro avversari agguerritissimi e con mazzi tutt’altro che casuali. Non sarà difficile essere sconfitti nel giro di pochissimi turni, anche durante le prime battute di gioco, sia per i neofiti del gioco sia per gli esperti, che magari avevano sottovalutato i primi avversari.
Yû-Gi-Oh! 5D’s Stardust Accelerator World Championship 2009 ci obbliga fin da subito ad elaborare strategie avanzate, e se questo potrebbe essere un bene per gli esperti (che si troveranno a loro agio fin da subito), i neofiti potrebbero abbattersi vedendosi sconfitti da qualsiasi avversario, ognuno con strategie molto diverse ma tutte efficaci.

Commento finale

Questo gioco è sicuramente uno dei migliori Yu-Gi-Oh realizzati fino adesso, la trama è ben congeniata, unita ad una colonna sonora ed una veste grafica di tutto rispetto. Se si vogliono trovare delle pecche, sicuramente il DS non è sfruttato a pieno, soprattutto durante l’esplorazione, visto che molti scenari sono decisamente spogli e si tende a confonderli. Nonostante questo però, gli sprites dei vari personaggi durante i dialoghi sono ben realizzati, così come i modelli 3D in grafica cel-shading.
Per quanto riguarda i difetti “storici” della saga, bisogna segnalare la solita scarsa cura per animazioni dei mostri durante le battaglie. Un’altra cosa che proprio non mi è andata giù è la censura che questo gioco subisce in Europa e America, infatti, sono state modificate alcune carte eliminando corna e/o ali e mettendo disegnando vestiti per creature secondo loro troppo svestite.



Grafica: 8
Sonoro: 7
Giocabilità: 7
Longevità: 8
Totale: 7.5

+ Nuove Carte
+ Esplorazione in 3D
+ Duelli fin da subito impegnativi
– Non adatto ai neofiti
– Alcune carte sono state censurate nella versione Usa/Eur
– Scenari spogli
– Sezioni in moto sottotono

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.