Nintendo 3DS fallisce la prima tappa e se la fa sotto

L’ultima console portatile è uscita in data 26 Febbraio 2011 in Giappone ed a fine Marzo nel mondo meno civilizzato. Fin dalla fine del 2010 sapevamo che la line up che avrebbe accompagnato l’ultima fatica Nintendo faceva sconsacrare i preti, perdere sette vite ai gatti e provocava forti irritazioni cutanee al mondo intelligente. Nonostante questo c’è stato anche il terremoto e lo tsunami a Fukishima ad aiutare nelle vendite di questo piccolo gioiello tecnologico venduto sovrapprezzo.
Nintendo si aspetta il traguardo di 16 millioni di console vendute entro l’anno, ma prima di questo si aspettava di arrivare alla fine del primo quarto dell’anno fiscale con 4 millioni di console vendute. Invece NO, solo 3 MILIONI E 610 MILA copie vendute per una console che in parole povere vive di Professor Layton in Giappone e di Super Street Fighter IV in Occidente.
La line-up Europea è la seguente:

  • Pilotwings Resort
  • Nintendogs + Cats: Golden Retriever
  • Nintendogs + Cats: French Bulldog
  • Nintendogs + Cats: Toy Poodle
  • Super Street Fighter IV: 3D Edition
  • The Sims 3
  • PES 2011 3D
  • LEGO Star Wars III: The Clone Wars
  • Ridge Racer 3D
  • Super Monkey Ball 3D
  • Samurai Warriors: Chronicles
  • Asphalt 3D
  • Tom Clancy’s Ghost Recon: Shadow Wars
  • Tom Clancy’s Splinter Cell 3D
  • Rayman 3D

Abbiamo un grande ritorno come quello di Pilotwings che passa quasi inosservato conservando comunque un poco di quello che ci mostrava su Nintendone 64, i soliti simulatori di animali, Super Street Fighter IV e poi il nulla. Menzione speciale a Ridge Racer 3D che non si perde una sola line up rilasciando il solito prodotto shakerato e ricompilato, Super Monkey Ball 3D che tenta di esser tutto e fa una figura magra, Asphalt 3D che si fa insultare dai fratelli su iOS, Rayman 3D ancora in line up con un porting ridicolo e Ghost Recon, unico titolo valido da Ubisoft inizialmente neanche previsto per 3DS, il resto è noia.
Io mi stupisco invece quanto abbia venduto una console scimmiottando solo l’effetto 3D, posticipando l’uscita del negozio online per i soliti problemi noti a Nintendo: inadeguatezza strutturale nei confronti della connettività.
Il prossimo passo è rilasciare il remake di Ocarina of Time per il periodo estivo, ma già si parla di mezzo flop, cinghie tirate e altre battutine sul come non si vive sempre di rendita. Si potrebbe dire che la Nintendo abbia anticipato un pò troppo l’uscita della console, magari si poteva aspettare qualche mese, la fine dello sviluppo di Ocarina of Time 3D e di qualche altro titolo importante della Nintendo, magari si poteva puntare anche al remake di Metal Gear Solid 3, magari si poteva essere meno audaci e più consapevoli di avere giochi ridicoli sviluppati dalle terze parti (salvo rari casi), magari la maledizione del 3D aleggia ancora tra il Quartier Generale di Kyoto. Il futuro della piattaforma, però, può non che essere roseo visti i futuri giochi previsti: The Legend of Zelda: Ocarina of Time 3d, Kid Icarus: Uprising, Resident Evil: Revelations, Metal Gear Solid: Snake Eater 3D, Star Fox e Kingdom Hearts.

5 Comments

on “Nintendo 3DS fallisce la prima tappa e se la fa sotto
5 Comments on “Nintendo 3DS fallisce la prima tappa e se la fa sotto
  1. Io l’ho sempre detto e continuo a dirlo, quella del 3DS è una line-up di tutto rispetto (anche quella jap già lo era, quella eur ancora di più).
    La PSP non aveva NULLA, il DS non aveva NULLA.
    Ricordiamo la line up eur del DS, ovvero l’ultima uscita tra i 3 mercati:

    Asphalt Urban GT (Ubisoft)
    Mr. Driller: Drill Spirits (Namco)
    Ping Pals (THQ)
    Pokémon Dash (Nintendo)
    Polarium (Nintendo)
    Project Rub (aka Feel the Magic: XY/XX) (Sega)
    Rayman DS (Ubisoft)
    Robots (VU Games)
    Spider-Man 2 (Activision)
    Sprung (Ubisoft)
    Super Mario 64 DS (Nintendo)
    Tiger Woods PGA Tour (Electronic Arts)
    The Urbz: Sims in the City (Electronic Arts)
    WarioWare: Touched! (Nintendo)
    Zoo Keeper (Ignition)

    Si insomma Mario 64 e basta, VERAMENTE.
    Per il 3DS invece abbiamo nella line up eur titoli di tutto rispetto ovvero layton, ssf4 3d edition, pilotwings e (forse) Nintendogs (non l’ho provato quello nuovo).
    Direi che ci è andata meglio di psp e ds a suo tempo, ma alla grande.
    E no, se avessero aspettato ancora per il 3ds sarebbe stato il suicidio, visto che ngp esce verso fine novembre.

  2. Layton non è ancora uscito, Nintendogs ha rotto le scatole e la console in sè non è così attrattiva come il primo DS che aveva per la prima volta il touch screen.
    Super Mario 64 lo considero ben sopra Street Fighter, Layton e Pilotwings, Polarium era un puzzle game divertente e inaspettato, Project Rub e WarioWare erano i giochi perfetti per far capire cosa poteva fare la console, a questo giro gli è andata peggio.
    Per quanto riguarda la PSP il lancio Giapponese fu triste, nonostante ci fosse Lumines e Ridge Racer, niente a che vedere poi dopo con i lanci in Occidente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.