VideoGame TRACK

Kung Fu Panda – Recensione Film

Diciamocelo, in fondo nessuno aveva chissà quali aspettative per questo nuovo film Dreamworks: un anonimo gruppo di animali con un altrettanto anonima avventura probabilmente…
Fortunatamente siamo stati tutti smentiti, e alla grande!

Un panda per amico

Il protagonista della storia è un buffo e goffo panda di nome Po, che desidera ardentemente di imparare il Kung Fu e magari conoscere di persona i cinque cicloni, attualmente i maggiori esponenti dei rispettivi stili: Tigre, Gru, Scimmia, Serpente e Mantide.
Volente o nolente, il nostro protagonista entrerà nel mondo del Kung Fu, scoprendo ben presto di essere destinato a grandi eventi, guidato dal maestro Shifu e gli stessi cinque cicloni, per diventare il mitico guerriero dragone…sarà stato scelto per sbaglio, o diventerà davvero il guerriero della leggenda?

Questi animali tutti da coccolare

Nome del paragrafo un po’ strambo, ma che rende molto bene l’idea: i protagonisti della vicenda sono ricoperti da un pelo (digitale) talmente ben realizzato che verrebbe voglia di strapazzarli, soprattutto Po, Tigre, Tai Lung e il maestro Shifu. Sul lato computer grafica, infatti, non ci si può certo lamentare: il character design dei personaggi è originale e piacevole (anche le comparse), e lo stesso si può dire degli ambienti, sia esterni che interni, chiaramente provenienti dalla cultura Cinese e ottimamente realizzati.
Po, il panda, gode di un’elasticità sorprendente, come se fosse un materasso ad acqua, il che ovviamente darà origine a siparietti comici davvero divertenti, vista anche la sua mole non indifferente.
Durante il film non mancheranno ovviamente effetti pirotecnici e gli effetti grafici delle mosse “speciali”, in puro stile Dragon Ball: emozionante.

La versione 3D

Pochi giorni fa in America è uscita anche la versione Blu-ray 3D del film, ottimamente realizzata, anche durante le scene veloci. La profondità di campo è riproposta fedelmente, e i personaggi sembrano veramente presenti sulla scena.

Sonoro

Per quanto riguarda il lato musicale/effetti sonori, troviamo (ovviamente) musiche “orientaleggianti” sempre pertinenti, e gli effetti sonori riproducono ottimamente le varie situazioni che ci vengono proposte, da una sorta di sedia-razzo improvvisata ai muri che si rompono durante gli scontri tra i vari personaggi.

Il doppiaggio Americano

Come se non bastasse, i personaggi del film sono doppiati da Vip di tutto rispetto, ve ne cito solo alcuni:

Jack Black (Po)

Dustin Hoffman (Maestro Shifu)

Angelina Jolie (Tigre)

Ian McShane (Tai Lung)

Jackie Chan (Scimmia)

Lucy Liu (Vipera)

Jack Black è a dir poco perfetto per questo ruolo, tanto da far sembrare veramente vivo il panda che interpreta. Lo stesso si può dire per tutti gli altri (anche quelli che non ho citato), come un credibilissimo Dustin Hoffman, una perfetta Angelina Jolie, un autentico Jackie Chan e per finire una vipera di tutto rispetto grazie a Lucy Liu.
Non c’è molto altro da dire, davvero: vi sarebbero forse venuti in mente doppiatori migliori per questi personaggi? Con tutto rispetto, dubito fortemente.

Il doppiaggio Italiano

Di nomi famosi troviamo solo Fabio Volo (nei panni di Po), ma il doppiaggio, seppur inferiore alla versione Americana, è anche in questo caso adatto ad ogni personaggio.

Conclusioni

Un concentrato di animali pelosi ed un mix di arti marziali e combattimenti “alla Dragon Ball”.
Emozionante, spassoso, buffo e in alcuni punti anche commovente: questo è Kung Fu Panda, un ottimo film in Computer Grafica per grandi e piccini, davvero imperdibile, soprattutto se amate le arti marziali o Dragon Ball, ma molto probabilmente lo apprezzerete anche in caso contrario.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.