Black Desert – Info, opinioni e video dalla Closed Beta Koreana

Finalmente è cominciata la Closed Beta Koreana,  e di certo non potevamo farci mancare le prime informazioni e video direttamente dalla prima versione giocabile dal pubblico. “Pubblico” è una parola forte, visto che sono circa 5000 a giocarci e, come sempre, è richiesta la residenza in Korea per giocarci (anche se scommetto che qualcuno è riuscito a giocarci lo stesso da Europa e America con qualche gabola).

Ed ecco invece alcuni video rilasciati da Steparu:

Effetti ed animazioni sembrano curati e belli da vedere e il sistema di combattimento sembra dinamico e divertente al punto giusto…ma è normale che tutti gli arcieri sembrino uguali?
Steparu dice che la zona iniziale è ricca di vegetazione e graficamente fa la sua bella figura anche di notte, fuori dal combattimento si può correre liberamente senza consumare stamina ed infine che con le sue specifiche hardware ha avuto praticamente sempre 60fps, ma che gli sviluppatori possono lavorare ulteriormente per ottimizzare questo risultato, già comunque notevole.

Esplorazione di un sotterraneo, probabilmente una quest. Sembra davvero ottimo graficamente, l’atmosfera è quella giusta e anche la musica accompagna a dovere la situazione. Ad un certo punto vediamo anche la vegetazione (di giorno) e alcuni edifici: davvero ben fatti, ma potrete giudicare voi stessi guardando le immagini in Full HD a fine pagina.
Steparu invece ci fa notare che morendo nel gioco perderemo oggetti a caso presenti nel nostro inventario (quindi anche più di uno a quanto pare), mentre più avanti perderemo anche esperienza. Bisogna stare attenti dunque, non ci sarà il full loot, ma è preferibile non morire, non sappiamo quale oggetto potremmo perdere!

Steparu dice che il sistema di combattimento è molto simile a Vindictus, ci si muove con WASD, ci sono combinazioni di almeno due tasti per alcune skill (ad esempio quelle in corsa) ed infine i mostri picchiano duro: con i goblin iniziali potrebbero bastare 4 colpi per ucciderci (almeno per quanto riguarda il ranger). Potremo anche schivare e difendere, ma questo lo avrete già notato nel primo video probabilmente.

Il sistema di arrampicata è simile a quello di Assassin’s Creed, con qualche appiglio in meno. Tuttavia, è meglio di qualsiasi altro MMO visto fino a questo momento.

Ecco risposto il dubbio che avevo durante il primo video: la personalizzazione del personaggio in questa prima Closed Beta è molto limitata e a quanto pare tutte le classi avranno entrambi i sessi.
Ed ecco a voi una bella carrellata di immagini tratte dal gioco, ad una risoluzione (spropositata) di 2560×1440 pixel!
Nota: cliccate su un’immagine dalla gellaria e poi su “2560 × 1440” in alto per vedere l’immagine a risoluzione nativa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.